Synapticweb
Image default
Siti Web

Come creare un sito web gratis

TUTTI I NOSTRI ARTICOLI

  • Tutti
  • Siti Web
  • Social Network

Come scoprire chi visita la tua pagina Facebook

TUTTI I NOSTRI ARTICOLI TuttiSiti WebSocial NetworkTutti          Siti Web          Social Network           Come superare il lockdown senza perdere clientiTUTTI I NOSTRI ARTICOLI ELENCO PARAGRAFI Web Marketing: il tuo salvagente La Cassa prima di tutto Attività con locali fisici - Consigli generali Ora più che mai: sfrutta il web Esempi di attività Come Gestire...

Gli italiani sui social durante il lockdown

TUTTI I NOSTRI ARTICOLI Scopriamo le abitudini degli italiani sui social durante il lockdown. Come e dove passano il loro tempo? Come promesso, volevo presentarti uno spaccato sul comportamento degli italiani sul web durante il lockdown. Il motivo è semplice: probabilmente la tua attività è chiusa a causa dell'emergenza coronavirus...

Come superare il lockdown senza perdere clienti

TUTTI I NOSTRI ARTICOLI ELENCO PARAGRAFI Web Marketing: il tuo salvagente La Cassa prima di tutto Attività con locali fisici - Consigli generali Ora più che mai: sfrutta il web Esempi di attività Come Gestire le disdette o le rinunce Conclusione ELENCO PARAGRAFI Web Marketing: il tuo salvagente La Cassa...

Come aumentare i like della tua pagina facebook? 4 Errori da evitare

TUTTI I NOSTRI ARTICOLI ELENCO PARAGRAFI ► Come aumentare Like della tua pagina: METODI DANNOSI Invitare i tuoi amici a mettere mi piace alla tua Pagina Scambio di Like Acquistare pacchetti di Like Affidarsi a siti pericolosi I danni di queste strategie Post della tua pagina e Statistiche Annunci Pubblicitari...

Come creare un sito web gratis

Bene, se stai leggendo questa pagina è perchè hai bisogno di un sito internet, ma non sei disposto ad investire denaro… Quindi vorresti sapere Come creare un sito web gratis.

Probabilmente ti sei reso conto anche tu dell’importanza al giorno d’oggi della presenza del proprio marchio sul web, come riportato anche in questo articolo, e come questo aumenti notevolmente la tua visibilità. A determinate condizioni però.
Un sito web ha senso solo se fai un modo che venga visitato il più possibile, inoltre occorre far si che chi accede al nostro sito non scappi appena aperta la pagina, anzi è importante che torni non ne appena ne avrà di nuovo necessità.

In breve un sito, per portare benefici al tuo business, deve essere:

  • Veloce a caricare a adattabile a tutti i dispositivi
  • Correttamente indicizzato su Google
  • Essere integrato con i social
  • Essere di facile utilizzo per gli utenti
  • Avere contenuti adeguati all’argomento trattato
  • Essere conforme al GDPR e alle norme sulla privacy dell’utente
  • Essere al riparo da attacchi hacker

come-creare-un-sito-web-gratis

Come creare un sito web gratis: Pro e Contro

È certamente possibile crearsi un sito web gratis, facendo tutto da soli, dipende però cosa vuoi farci del tuo nuovo sito. In termini di competitivà, i vantaggi nel rivolgersi ad un professionista sono di gran lunga superiori rispetto al fai da te.
Giusto per fare un esempio, un professionista sa come acquistare e configurare un hosting di qualità nel quale sarà ospitato il tuo sito.

È anche vero che non tutti, magari all’avvio di una attività, dispongono del budget necessario per ingaggiare un professionista che si occupi di creare il sito web o il blog. Ci sono piccoli imprenditori o liberi professionisti che non possono investire risorse, almeno nel breve periodo, nella creazione di un sito e preferiscono accontentarsi.
Queste persone sono quelle che vanno alla ricerca di alternative più economiche che consentano loro di aprire gratuitamente un blog o una pagina web.

 

5 Vantaggi di un sito web gratis

Sicuramente la prima cosa che viene in mente è la gratuità (o quasi) del sito, ed è vero. Ma ci sono altri aspetti che possono tornare utili ai neofiti:

  1. Non spendi neanche 1€ per il sito, al massimo potresti dover pagare il dominio.
  2. Ti permettono di essere online senza doverti rivolgere a professionisti.
  3. Non devi necessariamente avere nozioni di web design o di programmazione.
  4. Quasi tutte le piattaforme on line ti offrono strumenti che ti permettono di creare il tuo sito web trascinando gli elementi all’interno di una griglia, con un sistema di moduli.
  5. Se le tue esigenze dovessero cambiare, alcune di queste piattaforme ti permetteranno di passare a pacchetti più completi, abbastanza economici, anche se sempre incompleti e limitanti rispetto ad un normale sito web.

Oltre a questo, nel caso usassi WordPress.com o Blogger.com (che è di Google), hai la possibilità di creare una copia di backup del tuo sito web per trasferirlo su un’altra piattaforma più professionale quando potrai permettertelo.

 

6 Svantaggi di un sito web gratis

Detto nei vantaggi, passiamo ora agli aspetti negativi di queste piattaforme gratuite, che sono probabilmente più determinanti dei vantaggi.

  1. Prestazioni del sito molto limitate (per quanto riguarda spazio web, velocità, ecc);
  2. Cosi come per i social network, la piattaforma alla quale ti affidi sarà la proprietaria del tuo sito web: in pratica stabilisce le regole del gioco, come vedremo nel resto dell’elenco.
  3. Buona parte delle piattaforme non ti permette l’utilizzo di plugins, o l’inserimento di codice HTML o CSS quindi limita fortemente la personalizzazione del tuo nuovo sito, e ti mette a disposizione solo un numero limitato di temi (devi pagare un extra se vuoi accedere a prestazioni personalizzate).
  4. In molte di queste piattaforme sarai constretto ad avere pubblicità su tuo sito sulla quale tu non avrai alcun controllo, e che rallenterà ulteriormente il tuo sito.
  5. Posizionamento su Google gravemente compromesso. Anche se buona parte di queste piattaforme affermano di essere SEO friendly, nella realtà dei fatti non si conoscono siti web o blog creati gratuitamente che si trovino posizionati nelle prime pagine di Google. In pratica ti sarai anche fatto si un sito web gratis, ma alla fine potresti aver solo perso tempo perchè tanto non lo conosce e non lo visita nessuno.
  6. Assistenza fortemente limitata o assente, ebbene si: quasi tutti questi servizi non prevedono la possibilità di ricevere assistenza tecnica per il tuo sito in caso di problemi. Sarai costretto a cercare sul web dei forum che si occupano della piattaforma che hai scelto e chiedere aiuto a loro. Ovviamente aspettando i loro tempi di risposta solitamente più lunghi.

pro-e-contro-dei-siti-gratis

Se è solo la gratuità quello che ti interessa, sappi che esistono diverse piattaforme con le quali realizzare un sito web gratis, eventualmente se col tempo le tua esigenze dovessero evolversi potresti optare per una delle loro tariffe scalabili, corrispondenti a offerte via via più complete, oppure trasferirti su una piattaforma più professionale.

Vediamo assieme alcuni strumenti e piattaforme che permettono di creare un sito web gratis.

 

Le nostre 10 piattaforme per creare un Sito web gratuito

1. WordPress.com

È la soluzione migliore, ma anche la più complessa per i neofiti. WordPress fornisce prestazioni decenti senza dover investire soldi, come detto in precedenza anche qui puoi passare alle opzioni a pagamento che forniscono, servizi più completi e professionali.

Sebbene questa soluzione offra vantaggi in termini di opzioni SEO, possibilità di modifiche, e un ampia scelta di Blog e forum dedicati per avere consigli, la versione gratuita non prevede l’assistenza dedicata in caso di problemi, questo può essere un ostacolo insormontabile per chi non è del mestiere.

2. WIX.com

Questa piattorma è forse la più conosciuta in rete e ti consente di creare un sito web gratis. Wix dispone di un’interfaccia moderna, accattivante e compatibile con il linguaggio HTML, inoltre, grazie al suo intuitivo sistema di editor, che ti permette di trascinare e spostare gli elementi che desideri all’interno di una griglia, puoi creare con facilità una pagina web personalizzata. A disposizione degli utenti vi è poi una gran scelta di modelli, suddivisi per categorie e settore.
Con questa piattaforma potrai disegnare in modo abbastanza semplice una pagina web gratis, un blog personale o un ecommerce, il tutto compatibile con Google Analytics.

La versione gratuita però presenta limitazioni tali che se le tue esigenze cambiassero anche solo di poco, i pacchetti extra di cui avrai bisogno avranno dei costi un pò più cari che altrove. Inoltre se volessi cambiare l’aspetto del sito, andresti in contro a difficoltà di carattere tecnico, e cosa ancora peggiore: i siti di Wix non sono particolarmente veloci a caricare.

3. Jimdo.com

Jimdo ti permette di creare una sito web gratis con uno spazio inferiore a 500MB e una interfaccia più semplice rispetto a qualsiasi altro competitor. Anche questa piattaforma fornisce temi con design accattivanti e moderni, inoltre il caricamento delle pagine è abbastanza veloce.

Il limite di Jimdo consiste nel fatto che (a meno che non si voglia passare alle versioni a pagamento da €9 al mese) le funzionalità sono davvero limitate, inoltre le opzioni per l’indicizzazione su Google lasciano davvero a desiderare.

4. Webnode.com

Un’altra piattaforma ideale per creare una sito web gratis non troppo diversa dalle precedenti, con interessanti opzioni lato SEO e con la possibilità di implementare diverse lingue.
La pecca sta nella pochezza di funzioni basilari disponibili e questo si riflette anche nella creazione di Blog ed E-Commerce. Come per le altre piattaforme, la soluzione (parziale) sta nei piani a pagamento mensili.

5. Weebly.com

Sicuramente una delle migliori piattaforme online che offre un modo facile e accessibile di aprire una web o blog senza troppi sforzi. Inoltre i temi a disposizione sono molto belli e responsive.

Tuttavia i temi, per quanto belli hanno una limitata flessibilità che riduce la possibilità di effettuare modifiche, inoltre in caso di assistenza è bene prepararsi a parlare solo inglese.
Anche in questo caso esistono soluzioni a pagamento per servizi più completi, a partire da €5 al mese.

 

info-iconStai valutando se fare un nuovo sito?
Sei indeciso e hai bisogno di chiarimenti di qualunque tipo senza nessun impegno?
Contattaci e spiegaci quali sono le tue necessità. Ti risponderemo al più presto.

 

6. Flazio.com

Flazio dichiara di essere la piattaforma preferita degli italiani per creare siti web gratis, non sappiamo se sia vero, di certo oltre ai bei temi offre sia il pacchetto gratuito che quello a pagamento al prezzo effetivamente modico di €9 al mese.
Il punto è che di modico c’è anche la quantità di opzioni offerte anche se periodicamente vanno intengrando qualche nuova funzionalità. Non è facilissimo nemmeno l’editor per la creazione dei siti web, specialmente per chio è poco pratico.

7. Ionos.it

Questa piattaforma dispone di un meccanismo di creazione di siti web abbastanza simile ai precedenti. La differenza è che pur non essendo del tutto gratuito offre dei pacchetti per i siti web a partire da €1 al mese + iva per il primo anno, che diventano €9 dal secondop in poi.

Di contro c’è da dire che oltre ak fatto che il pacchetto base non offre opzioni particolari, e quello successivo ha già dei costi non troppo convenienti, e per di più non c’è un periodo di prova gratuito.

8. One.com

“Non è gratuito, costa pochissimo e… ti da pochissimo” Potremmo riassumere il tutto cosi, ma per spiegarla meglio il pacchetto base parte da €1.99 al mese (solo per il primo anno), è un buon prezzo ma le opzioni che hai a disposizione sono a dir poco spartane.
Il problema nasce quando hai bisogno di qualcosa di più, perchè i pacchetti che abbiano un minimo di utilità per un sito web partono da €4.99 al mese (sempre per il primo anno). Inoltre anche qui l’assistenza è solo in inglese. Good luck!

9. GoDaddy.com

GoDaddy è sul mercato ormai da anni, il loro meccanismo di costruzione delle pagine web è ben curato e facile da usare, tuttavia la qualità e la quantità dei temi a disposizione lascia molto a desiderare. Anche guardando la loro Homepage la sensazione è che il loro sito avrebbe bisogno di un bel restyling.
Se oltre a questo considerate che il pacchetto base parte da €7,31 al mese con fatturazione annuale…

10. Oneminutesite.com

Siamo in presenza di una piattaforma che di certo non è gratuita, anzi il pacchetto base parte addirittura da €19.5 al mese! Se non altro le opzioni disponibili sono sufficienti alle esigenze basilari di piccolisiti web.
L’editor inoltre è affidabile anche se chi è alle prime armi potrebbe incontrare qualche difficoltà.

i-contro-di-un-sito-web-gratis-1

Conclusioni e riflessione finale

Bene, io come creare un sito web gratis te l’ho spiegato almeno per quanto riguarda i tool a cui puoi rivolgerti.
Con ognuna delle piattaforme indicate (e con altre che oggi non ho nominato), potrai avere quella presenza online che tanto desideri in modo semplice ed economico. Ma voglio rimarcare come creare una pagina web gratis o aprire un blog gratuito, col passare del tempo, non si dimostrerà la scelta più competitiva, ossia non farà sì che la tua impresa risalti rispetto alla concorrenza.

A questo punto voglio farti riflettere e farti una domanda importante:
Compreresti mai uno smartphone nuovo a €10 ? O una macchina nuova dal concessionario a €200 ? Andresti mai da un dentista super economico?
Si certo, economicamente conviene (all’inizio) non c’è dubbio. Ma un prezzo cosi basso o addirittura nullo, non ti puzza un pò? E perchè allora a parità di sito (quindi parliamo dello stesso sito che faresti quasi gratis) un professionista ha dei costi sicuramente diversi?

Quello che devi considerare è cosa vuoi dal sito! Possibilmente hai un business piccolo o poca disponibilità economica e se ti serve solo una pagina web che in pochi andranno a visitare solo all’occorrenza, effettivamente è meglio sfruttare una di queste piattaforme appena viste.
Ma se il sito lo stai creando perchè vuoi fare soldi, allora vstai sbagliando tutto. Ripeto, se stai aprendo un sito web per incrementare il fatturato del tuo business, con un sito gratis ti dai la zappa sui piedi.

Un sito (specialmente gli ecommerce, ma non solo) per produrre entrate ha bisogno di:

  • Una corretta indicizzazione SEO. Con un sito gratis le opzioni SEO sono spesso approssimative, non esistono siti gratis nelle prime pagine di Google.
  • Essere veloce nel caricamento. Con queste piattaforme è molto difficle avere siti veloci, in molti possono abbandonare la tua pagina nell’attesa che si apra.
  • Essere sicuro da attacchi esterni. Anche se la sicurezza assoluta sul web non esiste per nessuno, una qualunque web agency sa proteggere meglio il tuo sito di quanto non faccia qualisasi piattaforma gratuita. Vorresti mai trovarti col sito offline?
  • Essere sempre aggiornato. Scusami ma con un sito gratis quali aggiornamenti pensi di avere? Un sito aggiornato non solo si mantiene più veloce, ma sopratutto più al sicuro da eventuali attacchi di hacker.
  • Avere traffico!. È la cosa più importante in assoluto: il traffico, i visitatori, in pratica i potenziali clienti! Senza tutte queste cose, e senza una strategia per portare traffico, il tuo sito chi lo vedrà mai? Chi comprerà mai i tuoi servizi o prodotti?

Hai mai sentito il detto “spendi poco e spendi 2 volte”? Ecco a meno che tu non abbia necessità di avere un sito sapendo di non poterlo sfruttare quasi mai, rischi di provare sulla tua pelle quanto dannoso potrebbe rivelarsi per te un sito di questo tipo.
Qual è stata la tua esperienza? Hai mai provato ad aprire un sito con una di queste piattaforme?

Cosa ne pensi? Hai domande o considerazioni da fare?
Per qualsiasi chiarimento non esitare a commentare qui di seguito o a contattarci direttamente al sito oppure alla nostra pagina facebook Ti risponderemo al più presto!

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Quanto costa fare un sito web?

Stefano Albanese

Perché avere un sito web?

Gianluca Corsini

Meglio un sito web o una pagina facebook?

Gianluca Corsini